Orchestra Multietnica di Arezzo

Orchestra Multietnica di Arezzo ospita Paolo Benvegnù, Dente, Alessandro Fiori

Pistoia Teatro Festival 2019

ORCHESTRA MULTIETNICA DI AREZZO – BENVEGNU’ | DENTE | FIORI

#culturecontrolapaura

TEATRI DI CONFINE 2019 IN COLLABORAZIONE CON FONDAZIONE TOSCANA SPETTACOLO ONLUS

ORCHESTRA MULTIETNICA di Arezzo

ospita Paolo Benvegnù, Dente e Alessandro Fiori

diretta da Enrico Fink


L’Orchestra Multietnica di Arezzo per questo concerto ospita tre cantautori carismatici, voci di una poetica autentica del contemporaneo per sensibilità, curiosità verso l’umano dialogo e ironia. Paolo Benvegnù, fondatore degli Scisma e nota voce del panorama cantautorale italiano, aiuterà a segnare la strada per il necessario incontro tra uomini e culture. Dente (Giuseppe Feveri), “Premio Italiano della Musica Indipendente” nel 2011 e nel 2014, con il suo stile diretto è un indispensabile ponte intellettuale e umano tra l’Italia e i diversi volti degli italiani di oggi. Ultimo, non per scelta ma per residenza, il cantautore Alessandro Fiori, chiamato a riportare con il suo canto ironico e allo stesso tempo intimo le contraddizioni di una società per molti aspetti incerta sui propri punti di vista.

L’attuale formazione dell’OMA è costituita da circa trentacinque musicisti provenienti da Albania, Argentina, Bangladesh, Co-lombia, Costa d’Avorio, Giappone, Libano, Palestina, Romania, Russia, Somalia, Svizzera e dalle più svariate regioni italiane.

Ulteriori informazioni e biglietteria: www.teatridipistoia.it