Orchestra Multietnica di Arezzo

Officine Social Movie

DIAPOSITIVA OK

È online il bando del concorso Officine Social Movie: www.officinesocialmovie.com. Scadenza 20 aprile 2020!

* * *

In un momento storico in cui sembra prevalere la paura del diverso e i valori dell’uguaglianza e della giustizia sociale sono trascurati a vantaggio di un egoismo diffuso, ci sembra importante sperimentare nuove iniziative per promuovere i valori positivi che in questi anni l’Associazione Orchestra Multietnica di Arezzo ha tentato di veicolare utilizzando il linguaggio universale della musica. Solidarietà, accoglienza, integrazione, impegno civile, questi i valori che vogliamo trasmettere attraverso il linguaggio del cinema e dell’audiovisivo, in un’esperienza di cittadinanza attiva di cui siano protagonisti soprattutto i giovani, per dare il nostro contributo alla crescita di una sensibilità culturale diffusa, nell’ottica di una società solidale multiculturale e coesa.

Officine Social Movie: 1° festival di cinema e audiovisivo dedicato alle tematiche del sociale e dell’impegno civile e alla diffusione di contenuti che promuovano i valori della solidarietà, dell’accoglienza, dell’inclusione sociale, della diversità culturale, dei diritti.

È nel tentativo di creare nuovi contesti artistici e nuove formule per veicolare, attraverso la versatilità del cinema e dell’audiovisivo, l’idea d’impegno culturale e sociale sopra espressa, che nasce Officine Social Movie. Un progetto che prevede la realizzazione della “edizione numero uno” di un festival di cinema e audiovisivo che, nelle nostre intenzioni, dovrà diventare un appuntamento annuale da tenersi nel mese di giugno, utilizzando le due sale e l’Arena del Cinema Eden di Arezzo in collaborazione con Officine della Cultura. Un festival aperto a cortometraggi presentati da giovani registi e videomaker emergenti e indipendenti, nel concorso di cui presentiamo qui il bando, e una vetrina dedicata alla proiezione di titoli (film, docu-film, animazione…) reperibili attraverso canali di distribuzione cinematografica anche alternativi. Proiezioni che saranno arricchite dalla presenza di ospiti (registi, autori, sceneggiatori, attori) con i quali il pubblico avrà modo di confrontarsi al termine della proiezione.
Ci preme segnalare che Officine Social Movie nasce con l’intenzione di porre la stessa attenzione sia sul risultato finale (il festival) sia sul processo di creazione e implementazione del progetto. Uno degli obiettivi è infatti il coinvolgimento di un gruppo di giovani che possano condividere un’esperienza di cittadinanza attiva, dando spazio alla propria creatività.
Intendiamo con ciò che tutto il percorso attraverso il quale si arriverà al festival, costituito dalle varie fasi di ideazione, analisi, pianificazione e gestione, comunicazione e visione critica dei cortometraggi in concorso, sarà parte integrante del progetto stesso, con la stessa importanza delle giornate di festival vero e proprio.
Sarà un gruppo costituito da alcuni giovani interni all’associazione promotrice assieme a una ventina di studenti delle sezioni Multimedia, Cinema e Grafica del Liceo Artistico “Piero della Francesca di Arezzo” che, affiancato da operatori e consulenti esperti, disegnerà i contorni del festival, redigerà il bando del concorso nazionale, sarà determinante nella selezione dei corti in concorso e farà parte della giuria che ne designerà i vincitori.
Gli studenti, oltre a far parte del gruppo di progettazione, saranno coinvolti anche nella creazione di un proprio cortometraggio sulle tematiche della rassegna, da presentare fuori concorso, nonché per la documentazione video-fotografica del progetto e del festival.
Officine Social Movie è un progetto realizzato a valere sul Bando Giovani protagonisti per le comunità locali 2019 del Cesvot finanziato con il contributo di Regione Toscana – Giovanisì in accordo con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, con la partecipazione e il finanziamento della Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

Download pdf

Bando Officine Social Movie
Liberatoria (Allegato A)